Cos’è una planimetria catastale rasterizzata

planimetria catastale rasterizzata

La planimetria catastale rasterizzata è un documento registrato nell’archivio digitale del Catasto, contenente il disegno tecnico dell’unità immobiliare, illustrato in scala, in genere con un rapporto di 1:200. Il documento include la planimetria di un singolo appartamento, locale commerciale o ufficio con tutte le pertinenze connesse alla proprietà immobiliare. Su geometraonline.com è possibile richiedere il documento, compilando il modulo direttamente sul sito.

Elementi della planimetria catastale rasterizzata

Nella planimetria catastale rasterizzata vengono raccolti gli estremi catastali dell’immobile, l’indicazione del piano corrispondente, le altezze degli interni, la destinazione dei vani, le proprietà che sono confinanti con l’unità immobiliare e la sua posizione in relazione al nord.

La planimetria catastale rasterizzata non si dimostra probatoria, poichè la divisione interna dei vani dell’immobile, potrebbe non essere corrispondente alla sua disposizione reale, se il titolare della proprietà non ha effettuato l’aggiornamento del documento a seguito dei lavori eseguiti. In tal caso è necessario rivolgersi a un professionista per fare una variazione catastale e regolarizzare il documento.

Quando serve la planimetria rasterizzata?

La planimetrie catastale rasterizzata è obbligatoria in molte circostanze, come ad esempio per ottenere un mutuo per la casa, quando si deve fare una compravendita o una locazione dell’immobile, o anche quando viene effettuata una pratica di successione o donazione.

Qualora il documento presentato non risultasse conforme allo stato attuale del fabbricato, qualsiasi atto relativo all’immobile in questione verrebbe annullato. Oltre a questi casi, la planimetria catastale masterizzata, serve anche per calcolare la superficie catastale, necessaria quando si devono pagare i tributi.

Rettifica della planimetria catastale

Per effettuare l’operazione di rettifica di una planimetria catastale è essenziale rivolgersi a un un tecnico professionista che, dopo aver effettuato il sopralluogo dell’immobile, effettuerà le correzioni relative al documento catastale. I costi di questo tipo di pratiche catastali variano in base alle dimensioni del fabbricato e al tipo di correzione che deve essere fatta.

Chi può richiedere la planimetria catastale rasterizzata?

Per effettuare questo tipo di richiesta, è necessario possedere i diritti sull’immobile, in qualità di proprietario, erede ecc. In alternativa, il titolare può delegare un tecnico abilitato, fornendo i documenti richiesti relativi alla proprietà, oltre a quelli del richiedente, che si dovranno allegare alla richiesta insieme alla delega firmata. I tempi per il rilascio del documento sono di pochi giorni ed iniziano a decorrere dal momento della ricezione di tutti i documenti necessari.